Allergia al latte: sintomi ed esami da fare

Allergia al latteAllergia al latte

La difficoltà a digerire il latte è un fastidio piuttosto diffuso, soprattutto tra gli adulti.

A quanti di noi è capitato di sentirsi gonfi dopo un cappuccino? Molti probabilmente. Tuttavia, la vera e propria allergia al latte è una cosa diversa che va al di là della difficoltosa digestione di questa bevanda.

L’Ospedale Bambin Gesù di Roma, nel 2013, stimava una percentuale dello 0,8% di bambini italiani allergici al latte vaccino (entro i 3 anni di vita, però, la percentuale sarebbe compresa tra il 2 e il 7% secondo le stime del Ministero della Salute), mentre per gli adulti è più frequente l’intolleranza al lattosio.

Intolleranza al lattosio e allergia alle proteine del latte sono due disturbi distinti e molto diversi tra loro. Infatti, per quanto spesso si senta parlare di “allergia al lattosio”, questo termine non è corretto perché non è questo zucchero a scatenare reazioni allergiche. Vediamo meglio qual è la differenza tra i due disturbi e come si manifesta l’allergia al latte.

Differenza tra allergia al latte e intolleranza al lattosio


Innanzitutto è bene specificare che si può essere intolleranti al lattosio, che è uno zucchero, e allergici alle proteine del latte. Quindi, una prima distinzione dei due disturbi riguarda gli agenti scatenanti: da una parte gli zuccheri, dall’altra le proteine.

In secondo luogo, la più grande differenza sta nel fatto che le allergie sono reazioni del sistema immunitario, mentre le intolleranze riguardano la capacità dell’organismo di digerire/trattare certi alimenti.

L’intolleranza al lattosio è generata da un deficit enzimatico, più o meno marcato, ovvero dalla mancanza dell’enzima lattasi, incaricato della scissione/digestione del lattosio. Essa può essere causata anche da deficit metabolici e da intossicazioni. I sintomi dell’intolleranza al latte sono circoscritti all’apparato gastro-intestinale e sono strettamente legati alla quantità di alimento ingerito: ad esempio, il caffè macchiato non provoca generalmente lo stesso fastidio generato da un cappuccino.

L’allergia alle proteine del latte, invece, è una reazione immunologica e può scatenare sintomi anche più gravi dei semplici disturbi intestinali. Si tratta, tra l’altro, di una delle allergie alimentari più diffuse tra i bambini piccoli.

I sintomi dell’allergia alle proteine del latte


Dopo il consumo della bevanda allergenica, o di un latticino, entro pochi minuti o al massimo poche ore, gli allergici al latte presentano fastidi. Vediamo insieme quali sono i principali sintomi che possono manifestarsi entro poco tempo dall’ingestione:

  • Disturbi digestivi
  • Vomito
  • Orticaria
  • Dispnea, cioè difficoltà a respirare
  • Shock anafilattico nei casi più gravi

Esistono poi altri sintomi che possono manifestarsi più tardivamente:

  • Diarrea
  • Coliche addominali
  • Sangue nelle feci
  • Eruzioni cutanee pruriginose
  • Tosse
  • Lacrimazione eccessiva

I test per l’allergia al latte


Data la confusione che si può avere con l’intolleranza al lattosio, è importante diagnosticare correttamente l’allergia alle proteine del latte.

Se manifestate sintomi strani dopo aver mangiato dei latticini, il nostro consiglio è di rivolgervi al vostro medico di base che potrà prescrivervi dei primi test sierologici volti all’individuazione delle allergie. Il Rast Test, ad esempio, permette tramite prelievo di sangue di ricercare gli anticorpi che si attivano quando si entra in contatto con un allergene.

Il consiglio di rivolgersi al proprio medico di famiglia o pediatra è ancora più importante nel caso dei più piccoli, in quanto sono soprattutto i neonati e i bambini a manifestare reazioni allergiche al latte vaccino.

 

Fonti

“Allergie e Intolleranze Alimentari: un documento condiviso” – Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri
https://portale.fnomceo.it/fnomceo/showArticolo.2puntOT?id=137552

Allergie alimentari e sicurezza del consumatore – Documento di indirizzo e stato dell’arte – Ministero della Salute
http://www.salastampa.salute.gov.it/imgs/C_17_pubblicazioni_2134_allegato.pdf

Associazione Italiana Lattiero Casearia
http://www.assolatte.it/it/home/salute_benessere_detail/1433415720317/1434116407227

Linee guida relative all’allergia al latte redatte e diffuse dalla WAO World Allergy Organization, l’Associazione Mondiale dell’Allergia
http://www.siaip.it/upload/riap/1542_RIAP1-2011_LG%20Dracma.pdf

http://www.ospedalebambinogesu.it/comunicato-stampa-allergia-al-latte-come-riconoscerla-e-trattarla-nel-modo-giusto?inheritRedirect=true#.WcIcrtNJbLu

Articolo di My-personaltrainer.it
http://www.my-personaltrainer.it/nutrizione/allergia-latte.html

24 Condivisioni

Be the first to comment on "Allergia al latte: sintomi ed esami da fare"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi