Allergia all’anguria: attenzione anche d’estate

allergia all'anguria

Cosa c’è di meglio di una bella fetta d’anguria fresca d’estate? Nulla! Tuttavia, tra i tanti alimenti che possono provocare allergie, troviamo anche questo dissetante frutto estivo. L’allergia all’anguria è piuttosto rara, ma comunque presente.

Dato che anche gli alimenti meno sospetti possono scatenare reazioni allergiche, fate sempre attenzione ai sintomi che si presentano dopo aver mangiato qualcosa e, in caso, consultatevi con il vostro medico di base.

Sintomi dell’allergia all’anguria


I sintomi tipici dell’allergia all’anguria sono quelli delle allergie alimentari:

  • orticaria;
  • tosse;
  • prurito alla bocca;
  • dolore allo stomaco o crampi;
  • vomito;
  • diarrea.

Nei casi più gravi e molto molto raramente, può verificarsi l’anafilassi, le più severa tra le reazioni allergiche. Con il termine anafilassi si comprende una serie di sintomi: dispnea/difficoltà a respirare; rigonfiamento della gola, della lingua e/o del viso; difficoltà a deglutire; vertigini; dolori addominali, nausea e vomito; infine, in casi estremi, abbassamento della pressione con shock anafilattico.

Cross-reattività con i pollini


Alcune allergie alimentari presentano cross-reattività con i pollini, dando vita alla sindrome orale allergica che, non a caso, in inglese viene chiamata “food pollen syndrome” cioè “sindrome da alimenti e pollini”. L’allergia all’anguria è una di queste ed è associata alle seguenti pollinosi: allergia alle graminacee, all’ambrosia e al nocciolo.

Inoltre, può presentarsi cross-reattività con altri alimenti simili, cioè altre cucurbitacee, come la zucca e i suoi semi, il melone, il cetriolo e le zucchine. Le proteine allergeniche si possono trovare in alimenti diversi, soprattutto se appartenenti alla stessa famiglia botanica.

Test allergici alimentari


Il principale test per le allergie alimentari è il Rast Test che consiste in un’analisi del sangue, sicura e non invasiva, che prevede il dosaggio delle IgE totali e delle IgE specifiche, cioè degli anticorpi che si attivano durante una reazione allergica.

Le prime prove allergiche con Rast Test, per un massimo di 8 allergeni, possono essere prescritte dal medico di medicina generale o dal pediatra, grazie all’introduzione nel 2017 dei nuovi Livelli Essenziali di Assistenza. I LEA 2017 hanno cambiato in meglio molti aspetti della diagnosi delle allergie, compresa la facoltà di prescrizione di alcuni test allergologici.

Ora, in caso di sintomi sospetti dopo l’ingestione di un alimento, potete prima rivolgervi gratuitamente al vostro medico di famiglia per ottenere la prescrizione del Rast Test, se dalla visita condotta dal dottore risulta necessario. Solo successivamente, e in base ai risultati delle analisi, potete decidere con il vostro medico se rivolgervi a un allergologo a pagamento.

In questo modo l’avvio dell’iter diagnostico è decisamente più snello ed economico, perciò è molto più comodo ora scoprire se si è allergici a qualcosa. Nel caso delle allergie alimentari, la diagnosi è fondamentale per individuare cosa ci provoca fastidio. Una volta identificato il colpevole o i colpevoli, tramite diagnosi ufficiale dell’allergologo, saprete meglio cosa non mangiare e potrete concordare con lo specialista nuove abitudini alimentari che vi preservino dalle reazioni allergiche. Il medico saprà anche indicarvi quali rimedi farmacologici assumere in caso di ingestione dell’alimento allergenico.

Qualunque sia la diagnosi finale, al giorno d’oggi convivere con le allergie alimentari è possibile: l’importante è individuarle per tempo.

Fonti

http://www.pollinieallergia.net/articoli_pdf/402.pdf

https://www.healthline.com/health/food-nutrition/watermelon-allergy#symptoms

http://www.phadia.com/en/products/allergy-testing-products/immunocap-allergen-information/food-of-plant-origin/fruits/watermelon/

Disclaimer

93 Condivisioni

Be the first to comment on "Allergia all’anguria: attenzione anche d’estate"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi