Allergia alle noci: come diagnosticarla

allergia alle noci

La frutta secca fa bene e sotto le feste non può mai mancare sulle tavole degli italiani, ma attenzione all’allergia alle noci, una forma allergica alimentare piuttosto severa e diffusa. Per tutti gli altri, il consumo moderato di frutta a guscio è consigliato, magari a colazione, a merenda o in aggiunta alle insalate. La frutta oleosa, infatti, è uno spezza fame salutare, se non si esagera con le dosi. Le noci, ad esempio, sono ricche di omega 3; inoltre contengono acido ellagico e melatonina, entrambi dall’effetto antiossidante.

Di tutti questi benefici, tuttavia, non possono godere le persone che soffrono di allergia alla frutta secca, come le noci. Vediamo allora come si manifesta questa forma allergica e quali test si possono fare per diagnosticarla.

I sintomi dell’allergia alle noci


I principali sintomi dell’allergia alle noci sono:

  • Dolore addominale e crampi;
  • nausea e vomito;
  • diarrea;
  • difficoltà a deglutire;
  • prurito alla bocca, gola, occhi e altre zone del corpo;
  • congestione nasale e/o naso che cola;
  • difficoltà respiratorie;
  • anafilassi con eventuale shock anafilattico.

L’allergia alle noci può essere piuttosto pericolosa. In caso si manifesti una reazione allergica severa, la prima cosa da fare è recarsi al pronto soccorso (o chiamare un’ambulanza). Una volta diagnosticata l’allergia, i soggetti allergici dovrebbero non solo evitare le noci ma stare attenti agli alimenti industriali, in particolare snack e merendine, che potrebbero contenere questa frutta a guscio o tracce di essa.

Come ben spiegato in un articolo scientifico pubblicato dal dipartimento pediatrico della Scuola di Medicina dell’Università Ajou di Suwon in Corea, l’allergia alle noci è una delle più diffuse allergie alla frutta secca in Occidente, mentre in Asia sono ancora pochi gli studi in merito. Conoscerla meglio significa ridurre sempre di più il numero di soggetti colpiti da severe reazioni allergiche.

Noci e sindrome orale allergica


I più fortunati sono allergici solo alle noci, alcuni lo sono anche ad altri frutti oleosi, come le noccioline. Altri ancora manifestano cross-reattività con le allergie ai pollini. Le noci infatti sono uno degli alimenti tipici della sindrome orale allergica, un particolare gruppo di sintomi, non molto gravi, che si può manifestare nei soggetti allergici ai pollini quando ingeriscono determinati alimenti. Si tratta di una forma allergica alimentare strettamente legata alle pollinosi.

Ci teniamo a specificare che non tutti gli allergici ai pollini presentano problemi con le noci e viceversa. Nelle noci sono state individuate diverse proteine allergeniche, le più pericolose, che nulla hanno a che vedere con quelle presenti nei pollini.

Prove allergiche alimentari


Salvo i casi più gravi che richiedono un intervento tempestivo dei soccorsi, in caso di sintomi sospetti consultate come prima cosa il vostro medico di base. Esso potrà prescrivervi delle prime prove allergiche alimentari, in particolare delle analisi del sangue volte a individuare gli anticorpi che si attivano in presenza di un allergene (ricordiamo che le allergie sono “semplicemente” delle risposte anomale del sistema immunitario che considera pericolose alcune molecole proteiniche, innocue, che ingeriamo con i cibi o che inaliamo respirando).

I primi Rast Test possono essere prescritti dal medico di medicina generale grazie all’introduzione dei nuovi Livelli Essenziali di Assistenza nel 2017. Non avete subito bisogno di ricorrere allo specialista a pagamento, ma potete iniziare l’iter diagnostico con il vostro medico di base. Grazie alla diagnosi potete far luce sui vostri disturbi e vivere meglio, evitando eventuali pericoli causati dall’ingestione di alimenti a cui siete allergici.

Fonti

http://www.phadia.com/en/Products/Allergy-testing-products/ImmunoCAP-Allergen-Information/Food-of-Plant-Origin/Seeds–Nuts/Walnut/

https://www.allergy.or.kr:8150/journal/abst/2012s/kaaaci_16_ppt.pdf

https://acaai.org/allergies/types/food-allergies/types-food-allergy/tree-nut-allergy

https://www.anaphylaxis.org.uk/knowledgebase/walnuts/

https://www.anaphylaxis.org.uk/wp-content/uploads/2018/06/Peanut-2018-V4-Website.pdf

Disclaimer

64 Condivisioni

Be the first to comment on "Allergia alle noci: come diagnosticarla"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi