Allergia agli agrumi: arance, mandarini e limoni

allergia agli agrumi

Arance, mandarini e limoni sono frutti salutari; ricchi di vitamina C e altre utili sostanze, non dovrebbero mai mancare in una sana alimentazione. Tuttavia, l’allergia agli agrumi colpisce alcuni soggetti e questi non possono beneficiare di queste speciali proprietà. Gli agrumi, infatti, possono scatenare allergie alimentari o da contatto. Ad essere più potenzialmente allergenici sono le arance e i limoni, mentre l’allergia ai mandarini è più rara. Inoltre, sebbene non sia così diffusa negli adulti, nei bambini l’allergia alle arance non è così infrequente.

Andiamo a conoscere meglio questa particolare forma allergica che, come vedremo, è spesso accompagnata all’allergia ai pollini.

Sintomi dell’allergia agli agrumi


I sintomi dell’allergia alimentare agli agrumi comprendono principalmente la sindrome orale allergica (e i disturbi ad essa collegati) e leggera anafilassi; per fortuna, raramente si arriva allo shock anafilattico. I disturbi principali sono:

  • nausea;
  • prurito;
  • crampi e dolori addominali;
  • vomito;
  • diarrea;
  • prurito alla bocca;
  • angioedema;
  • dispnea;
  • broncospasmi;
  • riniti e orticaria.

Come abbiamo già accennato, gli agrumi possono provocare reazioni allergiche anche con il solo contatto. Alcuni soggetti, dunque, non possono nemmeno toccare questi frutti.

Se presentate disturbi strani quando ingerite le arance o altri agrumi, consultate il vostro medico di base che può già prescrivervi delle prime analisi del sangue. Grazie ai LEA 2017 non dovete necessariamente sottoporvi subito a una visita specialistica a pagamento, bensì può essere il medico di medicina generale a prescrivervi i primi test allergologici delle IgE specifiche.

Agrumi e sindrome orale allergica


Alcuni agrumi, in particolare le arance, sono associati alla sindrome orale allergica, quel particolare gruppo di disturbi provocato da alcuni alimenti in coloro che soffrono di allergia ai pollini. Tali sintomi riguardano prevalentemente il tratto oro-faringeo: prurito e arrossamento della bocca; gonfiore delle labbra, del palato e della gola.

Come dicevamo, le arance possono essere coinvolte in questa sindrome, in particolare per quanto riguarda l’allergia alle graminacee.

L’associazione tra allergia agli agrumi e sindrome orale allergica è abbastanza diffusa, per quanto non manchino casi di persone allergiche solo agli agrumi e non ai pollini.

Quali sono le componenti allergeniche degli agrumi


Quando pensiamo alle sostanze contenute negli agrumi, l’acido citrico è una delle prime che ci viene in mente, insieme all’acido ascorbico, cioè la vitamina C. Eppure, non sono loro i colpevoli delle reazioni allergiche. Ad essere potenzialmente allergeniche sono le proteine LTP (Lipid Transfer Protein), tipiche della frutta.

Per anni l’allergia agli agrumi non è stata studiata in modo approfondito, ma ci sono delle ricerche in merito, come una pubblicata nel 2005 sulla rivista International Archives of Allergy and Immunology. Lo studio intitolato Lipid Transfer Proteins and Allergy to Oranges indaga proprio il rapporto tra le proteine LTP e l’allergia alle arance. Ad essere coinvolti nella ricerca sono stati 27 pazienti che presentavano sintomi della sindrome orale allergica, dopo aver ingerito delle arance, e le cui analisi sierologiche risultavano positive all’arancia. Un’altissima percentuale di pazienti è risultata positiva a diverse proteine LTP, permettendo ai ricercatori di individuare quali potrebbero essere coinvolte nelle reazioni allergiche. Inoltre, è stata individuata una cross-reattività dei limoni e delle arance con il principale allergene della pesca, il Pru P 3.

La ricerca scientifica in materia di allergie permette di identificare con maggiore precisione le molecole allergeniche degli alimenti e questo si può tradurre in una migliore qualità della vita per gli allergici, perché con queste informazioni l’allergologo può prescrivere terapie più accurate.

 

Fonti

https://www.researchgate.net/publication/7795993_Lipid_Transfer_Proteins_and_Allergy_to_Oranges

https://www.aaaai.org/ask-the-expert/citric-acid-citrus-allergy

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3537725/

https://www.livestrong.com/article/264504-allergic-reaction-to-citrus-fruits/

http://www.phadia.com/en/Products/Allergy-testing-products/ImmunoCAP-Allergen-Information/Food-of-Plant-Origin/Fruits/Mandarin/

http://www.phadia.com/en/Products/Allergy-testing-products/ImmunoCAP-Allergen-Information/Food-of-Plant-Origin/Fruits/Orange/

http://www.phadia.com/en/Products/Allergy-testing-products/ImmunoCAP-Allergen-Information/Food-of-Plant-Origin/Fruits/Lemon/

http://www.phadia.com/en/Products/Allergy-testing-products/ImmunoCAP-Allergen-Information/Food-of-Plant-Origin/Fruits/Grapefruit/

Disclaimer

48 Condivisioni

Be the first to comment on "Allergia agli agrumi: arance, mandarini e limoni"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi