Celiachia, anemia e carenza di ferro

celiachia, anemia e carenza di ferro

Tra i tipici sintomi della celiachia troviamo l’anemia da carenza di ferro, condizione con cui la maggior parte di chi soffre di questa malattia cronica deve fare i conti. Chi soffre del morbo celiaco dovrebbe comunque consultare il proprio medico in merito a questa problematica in quanto, in caso si adotti una dieta senza glutine, se ben bilanciata, è possibile che i valori di anemia migliorino, sebbene non sia così per tutti i celiaci.

Visti i fastidi che può provocare l’anemia, se emerge dalle analisi dell’emocromo che ne soffrite, parlatene con il vostro medico di base illustrando anche eventuali altri disturbi. Se lo ritiene opportuno, esso può prescrivervi dei primi esami per la celiachia, in particolare delle analisi del sangue che mirano a individuare gli anticorpi che si attivano in presenza della malattia. Questa prima prescrizione del medico di medicina generale, o del pediatra, è possibile grazie ai LEA del 2017. Ricordiamo che per confermare ufficialmente la presenza del morbo celiaco negli adulti è ancora necessaria la biopsia duodenale che verifica l’eventuale atrofia dei villi intestinali, causata dall’ingestione di glutine. Ci teniamo a precisare, però, che l’anemia non è sempre causata dalla celiachia, bensì potrebbero essere coinvolte altre patologie o condizioni particolari (come la gravidanza).

Vediamo ora cos’è l’anemia e perché la celiachia può provocarla.

Cos’è l’anemia

Viene definita anemia sideropenica la forma causata da carenza di ferro. Semplificando molto, siamo in presenza di anemia quando la quantità di emoglobina nel sangue risulta minore della norma. Ovviamente non possiamo essere noi a valutare se i risultati dell’emocromo dimostrano la presenza di questa condizione, bensì spetta al medico formulare una diagnosi, richiedere altri esami o rimandare a uno specialista. Dato che il ferro concorre alla formazione di emoglobina, la sua carenza può causare questa forma di anemia.

Perché la celiachia può causare una carenza di ferro

In caso di alimentazione bilanciata e completa alcuni soggetti potrebbero soffrire di un malassorbimento di ferro causato da diversi fattori, tra cui un alterato assorbimento intestinale, tipico dei celiaci. Tuttavia, i celiaci potrebbero soffrire di anemia anche per uno scarso consumo di ferro o per perdite ematiche causate dall’infiammazione cronica correlata alla malattia. Ribadiamo che tutto ciò si verifica soprattutto in coloro che non seguono una dieta senza glutine. Infatti, in un’alta percentuale di neo-diagnosticati vengono individuate anche l’anemia e la carenza di ferro.

Una ricerca scientifica italiana del 1995 pubblicata sullo Scandinavian Journal of Gastroenterology, già all’epoca, suggeriva di effettuare i test ematici per la celiachia nei soggetti che presentano anemia da carenza di ferro. Una buona percentuale dei pazienti analizzati in questo studio sono infine risultati positivi anche alla biopsia duodenale e non solo alle analisi del sangue.

Sintomi correlati all’anemia nei celiaci

Tra i sintomi tipici dell’anemia troviamo la stanchezza, la perdita di capelli, l’irritabilità e le unghie sfaldate. Nei celiaci l’anemia potrebbe essere correlata in particolar modo alla stanchezza cronica, tipico sintomo extraintestinale della malattia. Come anticipato, è possibile un fisiologico peggioramento dell’anemia in gravidanza,  e questa condizione potrebbe risultare ancora più marcata nelle donne celiache, soprattutto se non diagnosticate (in questi soggetti il rapporto tra celiachia e gravidanza può essere problematico).

Per qualunque dubbio in merito non esitate a rivolgervi al vostro medico di base, a maggior ragione se state pianificando una gravidanza.

Fonti

https://ashpublications.org/blood/article/109/2/412/23506/Hematologic-manifestations-of-celiac-disease

https://www.humanitasalute.it/prima-pagina-ed-eventi/68351-anemia-carenza-ferro-sintomi-celiachia-foto-parere-esperto/

http://www.celiachia.it/public/bo/upload/aic%5Cdoc/CN_6.pdf

http://www.salute.gov.it/portale/p5_1_2.jsp?lingua=italiano&id=115

http://www.extranet.eurospital.it/dd/extranet/misdocs/webceliachia/Celiachia%20e%20anemia.pdf

https://www.tandfonline.com/doi/abs/10.3109/00365529509093254

https://www.sciencedirect.com/science/article/pii/S0140673603140275

Disclaimer

113 Condivisioni

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi