Esenzioni per celiaci: quali sono

esenzioni per celiaci

Nonostante resti un disturbo piuttosto fastidioso, in Italia sono previste diverse esenzioni per i celiaci e non riguardano solo l’acquisto di alimenti. Negli ultimi anni sono state introdotte delle novità e i malati di celiachia possono contare su numerose agevolazioni che permettono loro di convivere meglio con il morbo. Vediamo quali sono le esenzioni e come richiederle.

Le novità introdotte dai LEA 2017 per i celiaci

Con l’introduzione dei nuovi Livelli Essenziali di Assistenza nel 2017 i celiaci hanno assistito a diversi cambiamenti. Essendo sempre più snella la procedura di diagnosi, la malattia è ormai etichettata come cronica e non più rara. Ciò significa che i celiaci possono godere delle esenzioni previste per le malattie croniche, in sostituzione e/o in aggiunta a quelle di cui già godevano prima.

Ricordiamo che per diagnosticare ufficialmente la celiachia negli adulti, oltre alle diverse analisi del sangue che valutano gli anticorpi che si attivano in caso di morbo, occorre sottoporsi a una biopsia duodenale per la verifica dell’atrofia dei villi intestinali. Per i bambini, invece, potrebbero essere sufficienti le analisi sierologiche. Rispetto al passato, l’iter diagnostico si è notevolmente semplificato e questo ha aiutato anche a diagnosticare correttamente più persone, perciò è stato deciso di non considerare più la celiachia una malattia rara.

Come richiedere le esenzioni

Per i celiaci ufficialmente diagnosticati risultano esenti le prestazioni sanitarie necessarie per il monitoraggio della malattia e per la prevenzione di eventuali peggioramenti. La richiesta di esenzione va depositata presso la propria Azienda Sanitaria Locale presentando l’attestazione ufficiale rilasciata da un ospedale o un ambulatorio pubblico. Il codice esenzione utilizzato per le prescrizioni è 059. Una volta elaborata la documentazione, l’ASL di appartenenza rilascia un attestato riportante la definizione della malattia e il relativo codice identificativo, oltre  alle prestazioni fruibili in regime di esenzione.

Ci teniamo a sottolineare che occorre avere la diagnosi ufficiale, ottenibile se gli esami precedentemente citati risultano positivi, per richiedere qualsiasi tipo di esenzione sanitaria per la celiachia, altrimenti non sarebbe possibile certificare la malattia.

Esenzione per l’acquisto di alimenti senza glutine

Oltre alle prestazioni sanitarie sono previste delle agevolazioni per l’acquisto di alimenti in regime di esenzione. Ogni soggetto celiaco ha a disposizione un bonus mensile, la cui cifra varia in base all’età, al sesso e alla regione di appartenenza. Indicativamente, per gli uomini si va da un minimo di 56 euro al mese previsto nella fascia d’età 6 mesi/5 anni, fino a un massimo di 124 euro nella fascia 14/17 anni. Per le donne, invece, il tetto massimo si attesta intorno ai 99 euro al mese. Tuttavia, essendo queste cifre decise a livello regionale, i valori possono cambiare. Per saperne di più potete contattare la sede dell’Associazione Italiana Celiachia della vostra regione, alla quale potete chiedere anche quale tipologia di punto vendita ha a disposizione alimenti senza glutine in regime di erogazione gratuita, come le farmacie, per esempio.

Gli alimenti acquistabili in regime di esenzione sono solo quelli “specificatamente formulati per i celiaci” e non quelli semplicemente “adatti ai celiaci”. Quest’ultimi sono cibi naturalmente senza glutine e non preparazioni apposite dedicate a chi soffre di questa malattia.

Grazie a queste esenzioni affrontare la celiachia può risultare meno gravoso, almeno a livello economico.

Fonti

http://www.salute.gov.it/portale/esenzioni/dettaglioContenutiEsenzioni.jsp?lingua=italiano&id=1017&area=esenzioni&menu=vuoto

http://www.salute.gov.it/portale/esenzioni/dettaglioFaqEsenzioni.jsp?lingua=italiano&id=204

http://www.salute.gov.it/portale/donna/dettaglioContenutiDonna.jsp?lingua=italiano&id=4495&area=Salute%20donna&menu=patologie

http://www.celiachia.it/menu/neo/neo.aspx?SS=540&M=544

96 Condivisioni

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi